La ministra dimissionaria è sospettata di violazione del segreto d'ufficio
La ministra dimissionaria è sospettata di violazione del segreto d'ufficio (keystone)

Tolta l'immunità alla Garnier

Il Parlamento friburghese accetta la richiesta del Ministero pubblico con 56 voti contro 48 e 3 astensioni

Il Gran Consiglio friburghese ha deciso martedì la revoca dell'immunità per la ministra dimissionaria Marie Garnier, sospettata di violazione del segreto d'ufficio.

La richiesta formulata dal Ministero pubblico è stata accolta dal Legislativo con 56 voti favorevoli, 48 contrari e 3 astensioni.

Sulla consigliera di Stato grava il sospetto di aver fornito ai media informazioni riservate concernenti il personale di una prefettura del cantone. Sotto pressione da mesi, l'esponente ecologista ha annunciato, mercoledì scorso, il suo ritiro dall'Esecutivo per la fine dell'aprile 2018.

Red.MM/ARi

Condividi