Una delle piscine della struttura di Yverdon-les-Bains (Keystone)

Un guardone alle terme

L'uomo ha caricato su internet oltre 500 video di donne a Yverdon-les-Bains - È stato arrestato in novembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un guardone è stato colto in flagrante lo scorso novembre al centro termale di Yverdon-les-Bains nel canton Vaud. Per diversi mesi avrebbe filmato donne che frequentavano i bagni e ha poi caricato oltre 500 video su internet su pagine a carattere pornografico. La notizia è stata pubblicata martedì dal "24heures" e in seguito confermata dal Grand Hôtel et Centre Thermal.

La direzione, allertata nell’estate 2018 dell’esistenza dei filmati sul web, ha subito potenziato il sistema di sorveglianza e ha iniziato a collaborare con la polizia. In questo modo è stato possibile arrestare il responsabile.

"Il profilo internet del voyeur è stato cancellato da tempo, anche se alcuni video sono ancora in circolazione. È molto complicato farli eliminare, soprattutto quando sono ospitati da siti stranieri", ha riferito Alexandre Prior, responsabile della comunicazione del gruppo Boas, da cui dipendono le terme.

ATS/Nad
Condividi