(Keystone)

Un registro per donatori e non

Un'iniziativa di Swisstransplant per modernizzare la tessera per la donazione di organi. Più certezze sulla volontà delle persone decedute

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Swisstransplant ha attivato lunedì il Registro nazionale di donazione d'organi. L'iscrizione è facoltativa e può essere modificata in qualsiasi momento.  Secondo l'associazione è "una soluzione che risponde alla necessità di modernizzazione della tessera del donatore".

 

Tutte le persone che vivono in Svizzera possono così annotare la propria decisione a favore o contro la donazione di organi e tessuti per il trapianto o la ricerca dopo la propria scomparsa. Questo sistema consentirà ai famigliari di avere la certezza di agire nel rispetto della volontà della persona deceduta, ha spiegato la fondazione in una conferenza stampa a Berna.

L'evoluzione delle donazioni di organi
L'evoluzione delle donazioni di organi (Swisstransplant/elaborazione RSI)

Attualmente, in caso di decesso in ospedale, meno del 10% dei pazienti risulta avere con sé una tessera di donatore. Ne consegue che più della metà dei colloqui con i famigliari termina con il rifiuto di una donazione di organi anche perché solo raramente si conoscono le volontà del defunto.

 
ATS/Nad
Condividi