"È un po' come guidare un go-kart" (reuters)

Una Mini per Sommaruga

Ogni membro del Consiglio federale ha le sue preferenze anche in materia di automobili

I consiglieri federali hanno diritto, oltre al salario e a vari rimborsi spese, anche a un veicolo di rappresentanza e a uno di servizio per uso privato. Da quando è al Governo, Simonetta Sommaruga non ha mai usufruito di questo privilegio, preferendo utilizzare i servizi del sistema Mobility. Ora però, ha deciso di approfittare di questa offerta e ha ordinare l’ultimo modello di Mini Cooper.

La responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia si aggiunge così agli altri quattro colleghi che fanno uso di vetture finanziate dalla Confederazione. Doris Leuthard viaggia su una BMW 430 cabrio e Guy Parmelin usa una Mazda blu. Ueli Maurer ha scelto una Mercedes Viano mentre Alain Berset si sposta su una monovolume della Volkswagen.

Si distinguono per le loro scelte Johann Schneider Ammann e Ignazio Cassis, che utilizzano il loro mezzo, pagato privatamente, ricevendo da Berna un indennizzo di 80 centesimi al chilometro per i loro spostamenti.

RG/YR

Condividi