Le indagini, come i lavori, sono ancora in corso
Le indagini, come i lavori, sono ancora in corso (keystone)

Vallese, irregolarità per l'A9

Milioni di franchi sono stati indebitamente fatturati per la costruzione di un tratto dell'autostrada

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ispettorato vallesano delle finanze e l'Ufficio federale delle strade (USTRA), avrebbero rilevato delle irregolarità per importi milionari indebitamente fatturati nella costruzione dell’autostrada A9 nell’Alto Vallesano, come indicato domenica dal “SonntagsBlick” .

Un rapporto indica che nei lavori per la costruzione della galleria autostradale a sud di Visp sono stati prodotti 191'500 metri cubi di materiale di scavo che avrebbero dovuto finire nelle discariche di Riedertal e Goler. I relativi costi sono stati fatturati interamente all'ente pubblico, ma è risultato che 60'000 metri cubi di detriti non sono mai stati trasferiti nelle due località perché "utilizzati gratuitamente da terzi". Le imprese incaricate del trasporto hanno così incassato 1,5 milioni di troppo.

Una vicenda analoga è venuta a galla anche in merito alla costruzione della galleria di Eyholz. Secondo il rapporto, le imprese di trasporto interessate dovranno restituire gli importi incassati indebitamente.

ATS/sdr

Condividi