Militari al lavoro a Davos (keystone)

Verso il WEF di Davos

Esercito svizzero al lavoro nei Grigioni per l’allestimento del dispositivo di sicurezza del Forum economico mondiale

venerdì 12/01/18 16:59 - ultimo aggiornamento: venerdì 12/01/18 17:01

L’esercito svizzero ha iniziato i lavori per l'allestimento del dispositivo di sicurezza del Forum economico mondiale di Davos, noto ai più come WEF, in programma dal 22 al 26 gennaio e al quale sono attesi più di 3'000 partecipanti, tra esponenti del mondo politico, economico e scientifico.

Stando a quanto reso noto dalle autorità venerdì, nei Grigioni sono stati dispiegati 341 militari e ne potranno essere impiegati fino a 5'000, i cui compiti varieranno dalla gestione del traffico alla sicurezza delle persone, dal controllo agli accessi alla protezione delle infrastrutture.

Il portavoce dell'esercito, Stefan Hofer, non ha voluto precisare se siano state previste misure speciali in occasione della visita del presidente statunitense Donald Trump, dirottando la questione alla polizia grigionese.

ATS/bin

Seguici con