Viabilità messa a dura prova

Code e disagi si intensificano su vari tratti nevralgici della rete stradale nazionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La pazienza al volante è un assoluto imperativo per chi circola oggi, sabato, su numerosi assi della rete stradale nazionale.

Disagi e rallentamenti continuano a condizionare la viabilità nelle due direzioni della galleria del San Gottardo. Fra Erstfeld e il portale nord la coda ha raggiunto i 10 chilometri a metà pomeriggio, prima di cominciare a ridursi. Problemi anche al portale sud, fra Quinto e Airolo, dove la colonna ha toccato un massimo di 6 chilometri. Sempre chiuse le entrate autostradali di Göschenen e Airolo in direzione del tunnel.

La situazione è stata resa ancora più difficile da un incidente avvenuto attorno alle 14.30 sulla A2 in direzione sud a Mezzovico. Un automobilista, secondo le informazioni raccolte da Rescue Media, ha perso il controllo del suo veicolo, che ha finito la sua corsa capovolto a lato della carreggiata. Le operazioni di soccorso e sgombero hanno causato ulteriori disagi alla circolazione.

 

Il flusso dei vacanzieri si fa insomma sentire. Sull'A2 si segnalano congestionamenti del traffico anche fra Chiasso e il valico di Brogeda in direzione dell'Italia.

Nei Grigioni una coda di 5 chilometri si è formata fra Coira sud e Bonaduz in direzione del San Bernardino. Rallentamenti, infine, anche sull'A1 a seguito di un incidente fra Rothrist e Oensingen, in direzione di Berna.

La situazione del traffico aggiornata in tempo reale

ATS/Viasuisse/ARi

Condividi