“Parametri e sforzi comuni”

Il direttore del DSS dopo l’incontro con Berset: “Importante sensibilizzare gli anziani e i gruppi a rischio”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Oggi era importante prendere atto che siamo davanti a una situazione in evoluzione che durerà probabilmente per diverso tempo. Bisogna seguire la situazione quotidianamente, se non minuto per minuto”. Sono queste le prime parole pronunciate ai microfoni della RSI dal direttore del DSS Raffaele De Rosa, al termine della riunione della Conferenza dei direttori cantonali della sanità con il consigliere federale Alain Berset.

Da Berna sono in particolare arrivate nuove raccomandazioni in materia di igiene, con il consiglio di mantenere le distanze tra le persone, ma anche in relazione agli eventi, per i quali non vengono fissate soglie obbligatorie, ma – in presenza di più di 150 persone – si chiede agli organizzatori di informare attivamente sulle misure di igiene i partecipanti e di essere in grado di contattarli in caso di necessità.

“Abbiamo deciso di coordinare gli sforzi e di riuscire a trovare dei parametri comuni per le indicazioni sull’organizzazione di eventi”, spiega in proposito ancora De Rosa. “Entro il 15 marzo il Consiglio federale valuterà se mantenere l’attuale ordinanza oppure proporre delle modifiche”.

Il direttore del DSS è poi tornato sui gruppi a rischio, gli anziani su tutti: “È importante sensibilizzarli, renderli attenti sul fatto che sono un gruppo particolarmente a rischio e soprattutto – come discusso con Berset – per i Cantoni è importante avere delle direttive e delle raccomandazioni per agire preventivamente”.

Nuove regole nei cantoni

Nuove regole nei cantoni

TG 12:30 di giovedì 05.03.2020

 
Cereghetti/FD/dielle
Condividi