L'ex dirigente è nel frattempo andato in pensione (tipress)

ARL, "nessuna nuova segnalazione"

Il legale di Curzio Bernasconi - l'ex direttore delle ARL - prende posizione in merito a quanto comunicato dal DT ad inizio mese

"Non è vero che sono emerse ulteriori irregolarità e non c'è stata nessuna nuova segnalazione al ministero pubblico." Così il legale di Curzio Bernasconi - l'ex direttore delle Autolinee Regionali Luganesi (ARL) - in merito a quanto comunicato dal Dipartimento del Territorio (DT) ad inizio mese.

L'ex direttore era già stato denunciato dalle ARL SA a fine 2017 per presunta amministrazione infedele. Il legale aggiunge anche che le ARL hanno falsificato per mesi la firma dell'ex direttore sui documenti di viaggio.

Egli figura infatti tuttora come responsabile delle ARL sul registro dei professionisti del settore.

CSI/redMM

Condividi