Abbattuto un edificio del resort considerato abusivo dall'Esecutivo comunale
Abbattuto un edificio del resort considerato abusivo dall'Esecutivo comunale (Archivio Ti-Press)

Abbattuto lo stabile abusivo

Silvio Tarchini demolisce un edificio vicino al resort di Collina d'Oro, motivo di vertenza con il Municipio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata demolita una palazzina nel comprensorio dell’ex sanatorio di Agra, dove è stato realizzato il Resort Collina d’Oro dell’imprenditore Silvio Tarchini. Le ruspe hanno abbattuto la struttura di 200 metri quadri di superficie lorda dopo che l’Esecutivo di Collina d’Oro lo ha considerato abusivo.

Lo evidenziano giovedì i quotidiani ticinesi, segnalando come i municipali avessero scoperto la presenza della costruzione abusiva vicino al resort soltanto alla fine del cantiere, cinque anni fa e, non avendo mai rilasciato licenze edilizie in merito, il comune inflisse una multa da 1,5 milioni alla società.

Il businessman spiegò che furono i tecnici comunali che diedero “una sorta di parere positivo” e replicò con un’offerta di 300'000 franchi per dirimere la questione, ma il Municipio respinse la proposta. La diatriba era continuata sia in seno al Governo cantonale, sia al Tribunale amministrativo cantonale (TRAM). La sindaca Sabrina Romelli ha accolto con soddisfazione gli ultimi sviluppi della situazione.

EnCa

Condividi