Alla sbarra per tentato omicidio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La PP Valentina Tuoni ha rinviato a giudizio due degli autori del pestaggio avvenuto il 4 dicembre scorso a Locarno. Vittima un 18enne, che venne picchiato per futili motivi. L’atto d’accusa ripercorre nel dettaglio quanto sarebbe avvenuto quella sera, al grido di "ammazzalo". Mentre era a terra il ragazzo avrebbe ricevuto una serie di pugni al viso e di calci in testa. Senza dimenticare il colpo infertogli (sempre al capo) con una bottiglia di vetro vuota. Di qui l’ipotesi di tentato omicidio per dolo eventuale. Gli imputati respingono parzialmente gli addebiti, nella ricostruzione dei fatti come nella loro qualifica giuridica.
Condividi