Amianto nel centro per migranti a Como

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Rischia di slittare a causa dell'amianto il trasferimento dei migranti accampati alla stazione di Como verso l'area ex Rizzo, dove dovevano essere ospitati a partire dalla metà di settembre in una serie di moduli abitativi per un totale di circa 300 persone.Nel corso del sopralluogo effettuato martedì, le autorità hanno infatti scoperto che il tetto dell'edificio dismesso e costruito in eternit.La prefettura della città ha incaricato una ditta specializzata di rimuovere e smaltire il materiale pericoloso, ma non è ancora chiaro se sarà possibile effettuare i lavori rispettando il calendario stabilito.
Condividi