Cadono nel vano dell'ascensore

Due operai sono rimasti feriti a Viganello dopo il cedimento dell'impalcatura su cui stavano lavorando

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due operai sono rimasti feriti all'interno del cantiere del nuovo Campus SUPSU a Lugano Viganello, in Via la Santa, giovedì mattina poco prima delle 9.00. Secondo una prima ricostruzione dei fatti della polizia cantonale, i due - un 54enne cittadino croato e un 36enne cittadino italiano - stavano effettuando dei lavori su un'impalcatura nel vano di un ascensore.

Per cause che saranno chiarite con l'inchiesta in corso, la struttura ha improvvisamente ceduto e i due sono precipitati da un'altezza di circa tre metri. Oltre alla polizia cantonale, sono intervenuti i pompieri di Lugano e i soccorritori della Croce Verde di Lugano che dopo aver prestato le prime cure, hanno provveduto al loro trasporto in ospedale.

In base a una prima valutazione medica, il 54enne e il 36enne hanno riportato ferite di una certa gravità, ma non tali da metterne in pericolo la vita.

sdr
Condividi