L'ufficio della divisione dell'azione sociale e delle famiglie

Cala il sostegno sociale

I beneficiari dell'assistenza in Ticino nel 2018 erano 7'974. Si tratta soprattutto di cittadini svizzeri di 33-56 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il bisogno di aiuto sociale in Ticino è leggermente diminuito nel corso del 2018. Il numero di coloro che necessitano di un supporto finanziario a causa della perdita del lavoro, di una malattia o di un divorzio -  si apprende dal rapporto diffuso venerdì dal Dipartimento della sanità e della socialità - si è ridotto dell'1,3% a 7'974 persone (5'263 nuclei, nel 72,4% dei casi composti da persone sole). La maggior parte dei beneficiari è rappresentata da persone in cerca di lavoro di nazionalità svizzera (60,3%) di età compresa tra i 36 e i 55 anni con una formazione post-obbligatoria.

Lo scorso anno le domande di assistenza accettate sono state 1'634 (meno di quelle dei due anni precedenti). Inoltre in 1'771 casi sono stati chiusi, in particolare, o per l'interruzione del contatto o per l’uscita verso il mondo del lavoro e altre prestazioni cantonali. Vi è stata una riduzione dei beneficiari cittadini di uno Stato europeo e di chi non ha le risorse minime pur lavorando. L'aumento più marcato del ricorso al sostegno sociale si è invece avuto tra i giovani adulti (18-25 anni).

Assistenza, preoccupano i giovani

Assistenza, preoccupano i giovani

Il Quotidiano di venerdì 12.07.2019

 
Diem
Condividi