Cancro: un premio all'IOR

Bellinzona: il "Premio Wenner 2019" della Lega svizzera contro il cancro è andato al Prof. Dr med. Andrea Alimonti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ricercatore 44enne dell'Istituto oncologico di ricerca bellinzonese IOR Prof. Dr med. Andrea Alimonti è stato insignito del Premio Robert Wenner 2019. Assegnato dalla Lega svizzera contro il cancro il riconoscimento è riservato ai ricercatori con meno di 45 anni e "distingue le ricerche di elevato valore scientifico". L'assegno ammonta a 100'000 franchi.

Alimonti non è nuovo ai premi nella lotta ai tumori, avendo egli ricevuto nel 2015 un premio analogo per un milione di franchi da parte dell'Università di Zurigo.

(Lega contro il cancro)

Gli studi del team guidato da Alimonti, che riguardano il processo di invecchiamento delle cellule tumorali della prostata, hanno studiato il funzionamento delle cellule immunitarie che ne frenano l'invecchiamento e stanno lavorando ad una terapia pro-senescenza delle cellule tumorali che giovi ai pazienti oggetto dello studio. "Poiché in Svizzera i tumori della prostata sono ancora la seconda causa principale di morte per cancro negli uomini - ricorda La lega svizzera contro il cancro - sono urgentemente necessarie nuove terapie che migliorino significativamente le prospettive dei pazienti affetti da quel tipo di tumore".

Il Quotidiano/mpe
Condividi