"Il torrente è di difficoltà medio-bassa" (RescueMedia)

Canyoning, fatale uno zaino

Una delle due vittime a Gordevio sarebbe stata sbilanciata dal peso. L’esperto: “Avevano considerato la meteo”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le due vittime dell’incidente di giovedì a Gordevio erano sportivi esperti e stavano provando il tracciato del fiume, in vista della nuova stagione. All'indomani della tragedia - dove due 38enni hanno perso la vita nel torrente della Val Grande inferiore - resta lo sgomento e l'incredulità. Sarà l'indagine a chiarire cosa è successo nel pomeriggio di ieri.

Dalle prime testimonianze raccolte venerdì dai colleghi del Quotidiano, sembra che le cinque persone impegnate nell'impresa avessero praticamente già concluso la loro discesa. Fatale sarebbe stato il sacco che una delle due vittime si era caricato sulle spalla: il peso lo avrebbe sbilanciato, facendolo cadere in un'altra pozza, appena sotto. È lì che si è consumato il dramma, con un collega che lo ha raggiunto tentando di salvarlo e un altro che a sua volta si è spinto fin lì, rimanendo poi intrappolato nella forza dell'acqua.

"Vi chiedo cortesemente di rispettare il nostro dolore, ma anche di non smettere mai di amare le vostre passioni". Queste sono invece le parole apparse sul profilo Facebook dell'agenzia di canyoning del Locarnese, che raccontano della tragedia di ieri e dicono qualcosa sulla necessità di scavalcarla.

L’esperto: “Meteo non ottimale, ma le vittime ne avevano tenuto conto”

Secondo Juanito Ambrosini, istruttore di canyoning, già capo del soccorso alpino di Locarno e dipendente Rega, si sarebbe trattato di una fatalità, posto il rischio individuale residuo che una persona decide di correre e l’inesistenza del rischio zero. “Il torrente della Val Grande è di difficoltà medio-facile, percorribile in condizioni normali da chiunque sia pratico della disciplina. La meteo ieri non era certo ottimale, ma dalle informazioni in mio possesso posso dire che le persone presenti avevano certamente preso in considerazione questa variabile, dall’alto della loro esperienza.”

Ascolta l’intervista integrale:

CSI/dielle

Dal Quotidiano:

Incidente di Gordevio, tragica fatalità

Incidente di Gordevio, tragica fatalità

Il Quotidiano di venerdì 28.04.2017

Condividi