Decapitata statua di S. Giuseppe

Vandali nuovamente in azione; questa volta presa di mira la cappella sul sentiero Aldesago-Brè

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Vandali in azione nel Luganese hanno decapitato, probabilmente nella notte tra mercoledì e giovedì, la statua di San Giuseppe e di Gesù bambino, nella cappella sul sentiero di Baré, che da Aldesago conduce a Brè. Le immagini, che una nostra lettrice ci ha inviato giovedì, parlano da sole.

Non è la prima volta che fatti simili accadono in Ticino, lo scorso mese di novembre era toccato alla Madonna situata a Pedrinate, in zona Laghetto.

Dopo le due statuine sottratte ad aprile a Melide (una restituita, l'altra ritrovata rotta), lo scorso anno sono stati presi di mira anche altri oggetti sacri: dalla Madonna di Caravaggio a Castel San Pietro, alla statua di Santa Bernardetta a Sagno, fino a quella della Madonna ai piedi di una croce a Caneggio. Senza dimenticare i due atti vandalici avvenuti ad ottobre a Meride, con il furto della Madonna della "Guana" e il danneggiamento del crocefisso.

 

Maggiori dettagli nell'edizione di questa sera delle Cronache della Svizzera italiana, in onda alle 18.00 su ReteUno.

San Giuseppe decapitato

San Giuseppe decapitato

Il Quotidiano di giovedì 18.04.2019

bin
Condividi