Derubato e lasciato in mutande

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Brutta avventura sabato mattina per un anziano collaboratore del Football Club Lugano. Verso le 8.00 l’uomo, una persona molto conosciuta nell’ambiente bianconero e che dà una mano al settore giovanile, si trovava all’interno dello stadio di Cornaredo dove è stato aggredito e derubato da un delinquente. L'uomo, che aveva il volto coperto da un casco, lo avrebbe poi obbligato a spogliarsi per impedirgli di dare l’allarme e di lanciarsi al suo inseguimento. Sotto choc ma fisicamente illesa, la vittima ha poi sporto denuncia. Il rapinatore sarebbe stato individuato nelle ore successive. La polizia ha confermato che una persona è stata fermata e risulta al momento indagata.
Condividi