Locarno-Zurigo, 1988 (Foto d'archivio keystone)

FCL, raccolti 44'850 franchi

Lanciate inoltre nuove proposte per finanziare lo storico club di calcio: all'asta un menù autografato e 40 quadri

sabato 13/01/18 18:34 - ultimo aggiornamento: sabato 13/01/18 18:36

I contributi per salvare dal fallimento l'FC Locarno finora ammontano a 44'850 franchi. Stanno inoltre nascendo, con un certo entusiasmo e interesse per le sorti dello storico club, anche nuove proposte di finanziamento.

L’avvocato di Losone Otto Wuthier si è detto disposto a mettere all’asta un cimelio storico-sportivo che potrebbe avere un notevole valore, e che risale al 1945. Si tratta del menù di un ristorante autografato dai giocatori della Svizzera e dell’Italia, che dopo un incontro di calcio internazionale si riunirono per una cena ufficiale all’hotel San Gotthard di Zurigo.

L’artista di Quartino Gian Claudio Lanini invece mette a disposizione in blocco 40 suoi quadri a un prezzo ribassato, per una somma di 10'000 franchi, di cui la metà verrebbe donata al FC Locarno. Una proposta che a suo dire potrebbe rivelarsi interessante per un albergo o un istituto sociale, in modo da abbellire le camere con dei quadri di una certa linea.

Il traguardo di 150'000 resta comunque molto lontano.

Red.MM

Seguici con