Farera: fiamme appiccate in una cella

Un incendio è scoppiato giovedì pomeriggio in una cella del carcere della Farera, a Cadro, e il detenuto che v'era rinchiuso ha dovuto essere ricoverato in ospedale; l'uomo, intossicato, versa in gravi condizioni, ma la sua vita non è in pericolo. E' stato lo stesso recluso a innescare il rogo, dando fuoco al materasso del suo letto. Si tratta di un 22enne, seguito dai servizi psichiatrici, che già qualche giorno fa si era mostrato particolarmente irrequieto. Il piano interessato, il secondo, è stato parzialmente evacuato in attesa che l'intervento di forze dell'ordine e soccorritori si concludesse.
Condividi