L'acquisizione da parte del colosso Vir garantisce il futuro a Homabs BioMed
L'acquisizione da parte del colosso Vir garantisce il futuro a Homabs BioMed (Ti-Press)

Futuro assicurato per Humabs

La ditta bellinzonese acquisita da un colosso americano della ricerca biomedica che ne garantirà lo sviluppo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Humabs Biomed di Bellinzona, ditta leader nella scoperta e sviluppo di anticorpi monoclonali umani a fini terapeutici, è entrata a far parte del colosso statunitense Vir Biotechnology Incorporated. L’operazione rientra in una strategia che prevede l’acquisizione o la collaborazione con altre strutture leader (americane e non), per il sostegno delle quali la Vir ha ottenuto finanziamenti per oltre 500 milioni di franchi.

La notizia è stata diffusa mercoledì dalla stessa Humabs Biomed con una nota in cui il managing director della società Filippo Riva rileva vari aspetti che consentono di farsi un’idea dell’importanza di Vir, come le elevate competenze scientifiche e gestionali del team, l’intenzione di basare gli sviluppi futuri sulla ricerca e la volontà di diventare il riferimento nel settore delle malattie infettive.

Humabs BioMed rimarca come l’acquisizione confermi l’elevato livello qualitativo della società e assicuri al Ticino, come a Bellinzona, "il mantenimento e la creazione” di impieghi qualificati.

EnCa

Humabs "americana"

Humabs "americana"

Il Quotidiano di mercoledì 18.10.2017

 

Condividi