Il Governo ha affidato a Galliani il compito di rappresentare il Cantone nel caso Argo 1 (©Ti-Press/Gabriele Putzu)

Galliani, "Caso da chiarire"

L'avvocata rappresenta il Cantone nell'inchiesta Argo1, ma pure un agente coinvolto in un altro filone

martedì 13/02/18 18:00 - ultimo aggiornamento: martedì 13/02/18 20:18

Il Governo non sapeva che l'avvocata Maria Galliani patrocinasse uno dei poliziotti coinvolti in un filone dell'inchiesta penale che riguarda la ditta di sicurezza Argo1. "A un primo esame — ha detto il presidente del Consiglio di Stato, Manuele Bertoli, ai microfoni della RSI (ascolta l'audio allegato) — non dovrebbero esserci problemi, ma la situazione va comunque chiarita". Il Governo ha infatti deciso di affidarle il compito di rappresentare il Cantone nel caso Argo 1; ma avrebbe scelto diversamente se avesse saputo? Ad oggi non ci è dato saperlo.

"Nessun conflitto d'interessi, nemmeno potenziale, sono due rami d'inchiesta distinti", aveva già dichiarato lunedì la diretta interessata (vedi articolo correlato), anche se il caso è delicato. "La questione va approfondita — prosegue Bertoli —, ne parleremo la settimana prossima in Governo".

L'avvocata, lo ricordiamo, difende anche uno degli agenti accusati, insieme all'ex direttore della società di sicurezza Argo1, di maltrattamenti nei confronti di un richiedente l'asilo.

CSI/px

Il Quotidiano di martedì 13.02.2018  

 

Seguici con