Gobbi: "Un fronte comune"

Il nuovo presidente della Regio Insubrica considera il momento favorevole per risolvere i problemi sulla linea di confine

"La costellazione politica a Roma e a Berna è favorevole perciò formeremo un fronte comune per avanzare insieme le nostre rivendicazioni": questo il messaggio lanciato da Norman Gobbi oggi, giovedì, a Mezzana, dove è stato nominato nuovo presidente della Regio Insubrica, subentrando ad Aldo Reschigna, vicepresidente della Regione Piemonte.

"Con Regione Piemonte e Regione Lombardia abbiamo comuni interessi", ha dichiarato il ministro, che ha già archiviato, insieme al Consiglio di Stato, la possibilità di bloccare i ristorni delle imposte alla fonte.  

Con un consigliere federale ticinese a capo del Dipartimento federale degli affari esteri (Ignazio Cassis, ndr), stiamo vivendo "un momento storico, che dobbiamo usare per risolvere i problemi sulla linea di confine".

CSI/mrj

Italia e Svizzera, fronte comune

Italia e Svizzera, fronte comune

Il Quotidiano di giovedì 14.06.2018

Condividi