I deflussi sono diminuiti tra il 20 e il 30%
I deflussi sono diminuiti tra il 20 e il 30% (©Ti-Press)

I fiumi ticinesi hanno sete

La loro portata ha toccato i minimi da quasi 30 anni a questa parte

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il lungo periodo di siccità che ha colpito il Ticino ha lasciato assetati i suoi fiumi, la cui portata ha raggiunto i minimi da quasi 30 anni a questa parte.

Andrea Salvetti, vice capo dell’Ufficio corsi d’acqua, spiega ai microfoni della RSI che bisogna tornare all’inverno 1986/1987 per trovare una situazione simile, con deflussi ancora più bassi.

L’acqua che scorre nei fiumi è tra il 20 e il 30% in meno rispetto alla media, ma per il momento non si segnalano problemi per i pesci o le falde acquifere. Se la siccità dovesse proseguire bisogna però aspettarsi delle complicazioni.

CSI/sf

Condividi