Natale momento favorevole, ma da gennaio la situazione dovrebbe stabilizzarsi
Natale momento favorevole, ma da gennaio la situazione dovrebbe stabilizzarsi (©CER / Ti-Press / Gabriele Putzu)

I piccoli negozi stentano

Il settore ticinese è in ripresa. L’aumento di clienti e vendite si fa però sentire soprattutto nei medi e grandi commerci

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il commercio in Ticino continua a beneficiare della fase positiva iniziata nei primi mesi dell’anno quando hanno cominciato a notarsi “lievi progressi”, come rileva l’ufficio cantonale di statistica nell’indagine congiunturale relativa al terzo trimestre dell’anno. I clienti e le vendite tendono ad aumentare, ma non tutti ne beneficiano allo stesso modo. I miglioramenti sono infatti avvertiti perlopiù dalle superfici commerciali di media e grande entità. Gli altri invece “seguitano ad accusare un ritardo nella fase di rilancio” anche se il comparto della piccola distribuzione “sta lentamente recuperando terreno”.

In prospettiva, e con il periodo natalizio che al momento dell’analisi era ancora solo alle porte, i negozianti si attendono: un’ultima parte dell’anno caratterizzata, da un lato, da prezzi di vendita stabili e, dall’altro, da incrementi del fatturato, degli acquisti presso i fornitori e dei livelli di impiego. Poi, nei primi mesi del 2018, la situazione dovrebbe stabilizzarsi e non presentare particolari variazioni.

Diem

Condividi