(Simonetta Sommaruga e Marina Carobbio al congresso di domenica)

Il PS lancia la corsa per Berna

Il congresso riunito a Rivera ha approvato i nomi dei candidati per le elezioni federali di ottobre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il congresso del partito socialista, riunito domenica a Rivera, ha approvato le liste per la corsa alle federali di ottobre. Ad aprire i lavori è stata Simonetta Sommaruga, ospite d'onore, che ha colto l'occasione per tornare anche sul tema della parità di genere, dopo lo sciopero delle donne di venerdì.

"Quando si tratta di parità dei sessi, senza il PS non si avanza e per questo motivo in Parlamento ci deve essere un PS forte", ha detto la consigliera federale.

 

I nomi degli otto candidati per la lista del partito socialista per il Nazionale sono: Marina Carobbio (candidata anche agli Stati, affiancata dalla verde Greta Gysin), Igor Righini, Davide Dosi, Chiara Orelli Vassere, Cristina Zanini Barzaghi, Bruno Storni, Martina Malacrida Nembrini e Andrea Ghisletta.

"Ringrazio il mio partito per la fiducia. Per me è un onore rappresentare il Ticino progressista a Berna e continuare il mio impegno in favore di una società più giusta, della protezione ambientale e della parità di diritti", ha detto Carobbio.

Il congresso ha anche votato la congiunzione con la lista di Verdi e Sinistra alternativa, con l'auspicio di portare l'area progressista a riconquistare il secondo seggio perso otto anni fa a vantaggio della destra, ma anche a portare una donna socialista al Consiglio degli Stati.

La volata del PS verso Berna

La volata del PS verso Berna

Il Quotidiano di domenica 16.06.2019

 
RG/CSI/eb
Condividi