Il Parco eolico presto realtà

Inaugurato il cantiere che permetterà di edificare i cinque aerogeneratori da 2,35 megawatt, sufficienti per fornire corrente all'intera Leventina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E’ stato inaugurato giovedì l cantiere del Parco eolico del San Gottardo. Lo ha reso noto l’Azienda elettrica ticinese (AET) in un comunicato, nel quale precisa che il nuovo impianto consentirà d’incrementare la quota d’energia prodotta da fonti rinnovabili in Ticino e ridurre, nel contempo, la dipendenza da fonti fossili straniere, nel rispetto delle linee guida tracciate da Berna nella Strategia energetica 2050.

La gestione dei lavori di realizzazione della struttura è garantita dalla Parco eolico del San Gottardo SA, una società partecipata al 70% dall’AET, al 25% dai Services Industriels de Genève (SIG) e al 5% dal comune di Airolo. Il progetto prevede la posa di cinque aerogeneratori da 2,35 megawatt di potenza ciascuno, che produrranno ogni anno fino a 20 gigawattora di energia elettrica.

Il Parco eolico dovrebbe fornire fino a 20 gigawattora di energia all'anno
Il Parco eolico dovrebbe fornire fino a 20 gigawattora di energia all'anno (Reuters)

Si tratta, precisa la nota, di “un quantitativo sufficiente a coprire il fabbisogno delle economie domestiche della Leventina”. Il cantiere sarà operativo nei mesi d’apertura del passo alpino, durerà due anni e la messa in esercizio del parco è prevista per l’autunno dell’anno venturo.

Va detto che in parallelo alla realizzazione degli aerogeneratori saranno realizzate “diverse opere di compenso volte al ripristino del paesaggio e alla protezione della flora, della fauna e dei beni culturali presenti” sul passo. Sarà smantellato uno stand di tiro, vecchi depositi e piste sterrate e saranno interrate alcune linee elettriche aeree di media tensione.

Aperto il cantiere del parco eolico sul Gottardo

Aperto il cantiere del parco eolico sul Gottardo

Il Quotidiano di giovedì 18.07.2019

 
 
enCa
Condividi