Il "Piz Daint" è terzo al mondo

Il supercomputer del Centro Svizzero di Calcolo Scientifico di Lugano, Il "Piz Daint", è salito sul podio. Da oggi, si posiziona subito dopo due macchine cinesi, battendo anche i concorrenti nord americani. In 24 anni, solo due volte gli Stati Uniti hanno perso un posto sul podio: l’ultima volta nel 1996, battuti allora da un calcolatore giapponese. Ad aver permesso la scalata della classifica è stato l’upgrade dell’hardware effettuato a fine 2016 che ha più che triplicato le prestazioni. Il Politecnico di Zurigo ha investito 40 milioni in questo potenziamento, fondamentale per permettere simulazioni ad altissima risoluzione.
Condividi