Immagine d'archivio (©Tipress)

Il ragazzo non ce l'ha fatta

Pozzi di Osogna: morto l'undicenne che era caduto da un'altezza di sei metri andando a sbattere contro le rocce della parete

È deceduto l’11enne vittima dell’infortunio avvenuto lunedì ai pozzi Osogna. Lo segnala mercoledì la polizia cantonale.

 

Il giovane del Locarnese, secondo una prima ricostruzione della polizia cantonale, "si stava arrampicando sulle rocce con l'intenzione di poi tuffarsi nel pozzo". Per cause che l'inchiesta dovrà stabilire è caduto da un’altezza di 6 metri andando dapprima a colpire le rocce della parete del Pozzon per poi finire in acqua.

Il ragazzo è stato subito soccorso dal padre, che l'ha portato a riva. Poi pure dalla Rega e da Tre Valli Soccorso. In seguito era stato ricoverato all'ospedale a Basilea.

 

SP

Osogna, il ragazzino non ce l'ha fatta

Osogna, il ragazzino non ce l'ha fatta

TG 12:30 di mercoledì 11.07.2018

Condividi