Parte il servizio di aliscafo per i frontalieri sul lago Maggiore
Parte il servizio di aliscafo per i frontalieri sul lago Maggiore (© Ti-Press)

In servizio l'aliscafo

Sbarcati a Locarno i primi (pochi) frontalieri italiani che hanno utilizzato il nuovo servizio da Verbania

Sono sbarcati lunedì mattina a Locarno i primi frontalieri, a bordo in quattro, che hanno deciso di usufruire del servizio di trasporto con aliscafo da Verbania entrato in servizio in via sperimentale.

Partito alle 6.20 da Verbania, l’aliscafo ha attraccato verso le 7.30 al pontile 2 di Locarno. Un’ora e dieci di navigazione. Lunedì pomeriggio il viaggio in senso inverso con partenza da Locarno alle 17.15 e arrivo previsto a Verbania alle 18.25.

Il servizio, dopo una lunga gestazione, prende avvio in forma sperimentale. Il bilancio dell’iniziativa, nata per offrire un’alternativa alla vettura e per alleggerire la viabilità nella zona di confine, sarà stilato dopo il 19 dicembre. La Società Navigazione del lago Maggiore aveva indicato in 150 il numero ideale di frontalieri da trasportare quotidianamente (a 10 euro andata e ritorno): al di sotto di quella soglia il bilancio sarebbe stato in rosso. Se la cifra non sarà raggiunta i Comuni di Verbania e Cannobio saranno chiamati a mettere mano al portafogli.

Red.MM/MS/CSI/Swing

Condividi