Indagata presidente di associazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La presidente di un’associazione del Locarnese, attiva nel trasporto di persone bisognose di aiuto, è finita sotto inchiesta. La 65enne deve rispondere di vari reati, che avrebbe commesso tra il 2016 e il 2019. Si va dalla truffa all’appropriazione indebita, dalla frode nel pignoramento alla falsità in documenti. Senza dimenticare la grave violazione alle norme della circolazione stradale. A dare avvio alle indagini è stato un piccolo incidente stradale. La polizia si è accorta che gli autisti non avevano il tipo di patente richiesto. Ulteriori verifiche hanno portato alla scoperta delle altre fattispecie.
Condividi