Con l'entrata in vigore del primo pacchetto i collocamenti sono aumentati del 42%
Con l'entrata in vigore del primo pacchetto i collocamenti sono aumentati del 42% (Archivio Tipress)

Interventi a tutela del lavoro

Presentato il secondo pacchetto di misure a favore del mercato del lavoro e dell’occupazione

Il Dipartimento delle finanze e dell’economia ticinese ha presentato mercoledì il secondo pacchetto di strumenti per tutelare il mondo del lavoro. Alcune delle otto nuove misure sviluppano le precedenti, altre puntano sulle tecnologie digitali per sostenere i disoccupati nella ricerca di un impiego.

Si vuole ad esempio estendere la strategia di lotta alle aziende fittizie collaborando con i Grigioni, realizzare spot promozionali per rafforzare le relazioni tra imprese e uffici regionali di collocamento, e sperimentare l’utilizzo di un simulatore comportamentale per i colloqui di lavoro. Verranno inoltre affrontati temi sensibili e di attualità, per valorizzare il partenariato sociale.

Il primo blocco di interventi era stato lanciato nel settembre del 2015. In seguito alla sua introduzione, tra l’altro, sono state segnalate 200 aziende fittizie, sono stati negati o revocati 60 permessi di lavoro e 1'400 aziende sono state coinvolte nella collaborazione tra DFE e Dipartimento dell'educazione a favore di un miglior collocamento.

sulma

Strategie per l'occupazione

Strategie per l'occupazione

Il Quotidiano di mercoledì 11.10.2017

Lo speciale di 60 Minuti:

Condividi