Locarno: un Pardo senza app

Utenti delusi dalla scelta della direzione del festival di non fornire, quest'anno, un'applicazione per smartphone

Locarno Festival ha deciso di non offrire quest'anno una propria app per seguire l’evento con l’aiuto del proprio telefono o della propria tavoletta. Una decisione che ha sorpreso e deluso chi negli anni scorsi l’aveva installata, trovandola un utile supporto.

“Abbiamo ponderato il reale utilizzo dell’applicazione e notato che negli ultimi anni c’era stato un calo”, spiega il vicedirettore operativo del festival Mattia Storni. “Quest’anno abbiamo scelto di concentrare l’investimento sul sito web, che può essere personalizzato con una propria sezione “myfestival”.

Eppure, anche se in calo, di utenti evidentemente ce ne erano ancora abbastanza, perché le critiche non sono mancate. La direzione del festival del cinema lo riconosce e promette: “prendiamo i reclami molto sul serio, stiamo valutando cosa fare nel 2019”.

CSI/TM
Condividi