Il testo era stato bocciato da Governo e Parlamento
Il testo era stato bocciato da Governo e Parlamento (keystone)

Niente italiano in aula, si può

I grigionesi potranno votare sull'iniziativa che prevede solo tedesco e inglese alle elementari come lingue straniere; Governo retico preoccupato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I grigionesi potranno votare su un'iniziativa che chiede l'insegnamento di una sola lingua straniera nelle scuole elementari retiche: il tedesco nelle valli italofone e romance; l'inglese nella parte germanofona. Il Tribunale federale ha infatti giudicato il testo ricevibile, confermando la decisione del Tribunale amministrativo retico e respingendo un ricorso di Pro Grigioni italiano.

Il testo, secondo Governo e Parlamento retico, provocherebbe una discriminazione basata sulla lingua contraria al diritto federale. Il Tribunale federale ha visto tre giudici a favore della ricevibilità dell'iniziativa, e due, uno ticinese e l'altro romando, contrari.

Governo retico preoccupato

Il Governo retico e le associazioni a tutela delle minoranze linguistiche credono che l'iniziativa popolare grigionese per l'insegnamento di una sola lingua straniera nelle scuole elementari, dichiarata valida al Tribunale federale, metterà a rischio la tranquillità fra le comunità linguistiche dei Grigioni.

L'Esecutivo prende atto della decisione dei giudici, espressa con una maggioranza di tre voti contro due, ma teme che il panorama linguistico del cantone attraverserà una fase difficile nei prossimi tempi.

Per il consigliere di Stato Martin Jaeger Nella seconda metà di quest'anno o nella prima del 2018 il messaggio del Consiglio di Stato relativo alla questione verrà sottoposto al Parlamento cantonale.

ATS/sf/bin

Dal TG12:30:

Una sola lingua alle elementari?

Una sola lingua alle elementari?

TG 12:30 di mercoledì 03.05.2017

Il collegamento da Losanna

Il collegamento da Losanna

TG 12:30 di mercoledì 03.05.2017

Condividi