Si temono imbottigliamenti sulle strade cantonali (TiPress)

Niente vignetta sulla A13

Il Consiglio di Stato ticinese sostiene la richiesta di Minusio di esentare il passaggio nella Mappo Morettina dal contrassegno autostradale

Il tratto della A13 tra Ascona e il Piano di Magadino passerà sotto il controllo della Confederazione dal primo gennaio del 2020 e per transitarvi sarà quindi obbligatorio esporre il contrassegno autostradale.

 

Un obbligo che preoccupa il Municipio di Minusio, che teme un travaso del traffico transfrontaliero sulle strade cantonali, creando imbottigliamenti che la circonvallazione di Locarno era stata costruita per combattere.

Un timore condiviso anche dal Consiglio di Stato ticinese, che mercoledì ha inviato una lettera all’Ufficio federale delle strade in cui sostiene la richiesta di esentare dalla vignetta il passaggio sulla strada, fino a quando non ci sarà un collegamento A2-A13 interamente su strada nazionale.

Vignetta fino a Locarno

Vignetta fino a Locarno

Il Quotidiano di mercoledì 05.12.2018

 
sf
Condividi