Non Romano, ma Lombardi

Il PPD di Lugano candida il consigliere agli Stati alla successione di Emilio Bianchi alla presidenza dell'aeroporto

Filippo Lombardi alla guida del consiglio di amministrazione di Lugano Airport: la candidatura del consigliere agli Stati come successore di Emilio Bianchi è stata proposta dalla sezione luganese del PPD alla quale spetta l'indicazione del candidato.

Il politico, che fino al 2012 è stato il predecessore alla guida dell'Associazione passeggeri aerei Svizzera italiana di Marco Romano che nelle scorse settimane era dato in pole position per la presidenza della LASA, gode di un ampie conoscenze a livello federale e internazionale e potrà dare un grande contributo per lo scalo, viene sottolineato in una nota.

Il successore di Bianchi deve comunque essere designato dal Consiglio comunale cittadino, probabilmente già nella prossima seduta prevista per il 25 giugno.

Guardando al futuro, il PPD di Lugano vede come prioritario il ripristino del collegamento con Ginevra, approntare un moderno sistema di avvicinamento satellitare e gettare le basi per il rilancio dell'infrastruttura dell'aeroporto.

 
sf
Condividi