Omicron, casi sospetti in Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
"Attualmente abbiamo dei casi sospetti in Ticino che sono al nostro vaglio". Lo ha reso noto il medico cantonale, Giorgio Merlani, parlando a proposito della variante Omicron del coronavirus, di cui sono già stati accertati almeno cinque casi in Svizzera, localizzati a Berna, Basilea, Zurigo e Ginevra. In Ticino "è probabile che arrivi, ma non siamo in grado di dare delle risposte su quanto sia contagiosa o quanto sia resistente alla copertura vaccinale", osserva Merlani. "Dobbiamo avere quelle due-quattro settimane di pazienza e vedere l'evoluzione negli altri Paesi", aggiunge il medico cantonale.
Condividi