"Posta, il Governo intervenga"

La Deputazione ticinese alle Camere incontra Syndicom. Romano: "Ridefinizione del progetto di ristrutturazione"

La Posta e la sua strategia aziendale saranno al centro di un incontro, durante la prossima sessione estiva del Parlamento federale, tra la Deputazione ticinese alle Camere e la consigliera federale Doris Leuthard. In quest’ottica, la Deputazione ha incontrato mercoledì a Bellinzona il sindacato Syndicom.

I due rami del Parlamento hanno richiamato la società ad una maggiore attenzione ai bisogni delle singole regioni, ha spiegato ai giornalisti il presidente della deputazione, il consigliere nazionale Marco Romano, riassumendo i contenuti dell’incontro: “Non vediamo un seguito a queste decisioni del Parlamento. La Posta continua imperterrita nel proprio percorso; il Governo, a cui la società riferisce della propria attività, deve parlare e intervenire in maniera decisa”.

 

L’incontro con Doris Leuthard, spiega inoltre Romano, servirà a capire come la Posta “vorrà recepire le decisioni prese dal Parlamento, che chiede una ridefinizione dei paletti del progetto di ristrutturazione, e un maggior coinvolgimento dei cantoni e dei comuni”.

Quotidiano/CSI/ludoC

La Posta preoccupa la deputazione ticinese

La Posta preoccupa la deputazione ticinese

Il Quotidiano di mercoledì 16.05.2018

Condividi