Il luogo dell'accoltellamento (©Ti-Press)

Probabile regolamento di conti

L'accoltellamento al Maghetti sarebbe stato premeditato dal quartetto arrestato negli scorsi giorni

mercoledì 22/11/17 18:06 - ultimo aggiornamento: mercoledì 22/11/17 20:00

Un mese: tanto è bastato agli inquirenti per individuare e arrestare i quattro presunti autori della rissa, sfociata in un accoltellamento fuori dal quartiere Maghetti di Lugano. Dai primi interrogatori è emerso che si è trattato di un regolamento di conti: in passato infatti vi erano già stati alcuni scontri fra le due bande, ma non di questa gravità. Secondo le prime indiscrezioni, due dei quattro arrestati, avrebbero ammesso l'accaduto. Ad incastrarli sono state le immagini delle telecamere.

Per Michele Bertini, capodicastero sicurezza di Lugano, questi arresti sono un'ottima notizia che non deve far però dimenticare quanto successo: "Al lavoro svolto dalla polizia deve seguire quello dell'apparato giudiziario, deve esserci prevenzione e informazione. Credo, inoltre, che anche gli esercenti possano fare la loro parte tenendo gli occhi aperti, chiamando gli agenti prima che delle potenziali situazioni di pericolo degenerino".

CSI/QUOT/MABO

Il Quotidiano di mercoledì 22.11.2017  

Seguici con