Il borgo lacustre (TI-Press)

Prove di “Bissonexit”

Il Consiglio comunale vuole uscire dal progetto aggregativo con Maroggia, Melano, Rovio e Arogno, che invece hanno detto sì

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bissone non vuole più aggregarsi. Lunedì sera il Consiglio comunale ha infatti deciso a larga maggioranza (13 a 4) di voler uscire dal progetto aggregativo con Maroggia, Melano, Rovio e Arogno. I legislativi di questi ultimi 4 comuni hanno al contrario approvato, sempre lunedì sera, il progetto.

 

A Bissone invece la maggioranza ha chiesto formalmente al Municipio di compiere i passi necessari per l’abbandono, rivolgendosi alla relativa commissione e al Consiglio di Stato.

Per i bissonesi la paura più grande, aggregandosi con i comuni della Val Mara, è quella finanziaria legata all’aumento del moltiplicatore – dal 69% all’85% -, ma si teme anche la sottorappresentanza nel nuovo comune e una perdita d’identità.

Quale Valmara senza Bissone?

Quale Valmara senza Bissone?

Il Quotidiano di giovedì 30.01.2020

 
CSI/dielle
Condividi