Radio Ticino, senza Fiume

Da oggi l'emittente privata locarnese torna a chiamarsi come quando nacque nel 1997. E anche la ricezione coprirà tutta la Svizzera italiana

Un ritorno al passato puntando dritti al futuro: Radio Fiume Ticino cambia nome e da oggi si chiamerà Radio Ticino. Lo stesso nome che l'emittente privata con base a Locarno aveva già quando nacque nel 1997. A breve inoltre la ricezione sarà completa in tutta la Svizzera Italiana.

"Una svolta storica"

I responsabili di Radio Ticino la definiscono una svolta storica. Poche settimane fa è stata accesa l'antenna a San Bernardino sui 90.6 e tra qualche settimana verrà attivata la nona antenna a Castel San Pietro, permettendo così alla stazione radio di raggiungere con le sue onde FM anche l'ultimo spicchio di territorio ticinese.

Marcello Tonini, amministratore delegato di RT, ha giustificato la scelta sul nome affermando ai microfoni RSI che "dobbiamo assolutamente dare un segnale a tutto il Ticino: noi ci siamo e non solo per il Sopraceneri".

Ad accompagnare il cambiamento ci sarà anche il nuovo logo rivisto (vedi sotto) e una veste di grafica sonora aggiornata, con jingle e sigle nuove. Sarà inoltre disponibile una nuova applicazione che permetterà di ascoltare le dirette ma anche le varie tematiche inserite sull'app e sul sito.

(Radio Ticino)

"Dobbiamo essere complementari"

Sempre Tonini, sollecitato sulle difficoltà nel panorama della Svizzera italiana con la presenza di tre reti pubbliche RSI e di Radio 3 i, Tonini ha affermato la necessità "di essere complementari senza aver la pretesa di essere l'unica e la sola radio in Ticino. Da questo punto di vista credo che stiamo facendo un ottimo lavoro e anche la collaborazione con la RSI può permettere di mettere maggiormente in risalto ad esempio l'operazione 'Ogni centesimo conta' e a questo proposito si dimostra che anche la radio privata, con i suoi canali di promozione e pubblicità che la RSI non può mettere in campo, rafforza un lavoro che va a favore di tutta la società".

E infatti Radio Ticino anche quest'anno collaborerà con le reti radio e tv RSI nell'ambito della maratona benefica "Ogni centesimo conta" che si terrà tra il 15 e il 21 dicembre.

CSI/dielle
Condividi