Ragazzi e libri, rapporto difficile

Lo dicono i dati raccolti nelle biblioteche delle scuole pubbliche ticinesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una volta si diceva che la radio avrebbe fatto scomparire i libri. E che la tv avrebbe decretato la fine della radio. Il tempo ci ha detto che non è successo niente di tutto ciò. Ma adesso le cose stanno cambiando.

Le ultime cifre non lasciano dubbi: ragazze e ragazzi hanno un rapporto con i libri sempre più difficile e sempre più sporadico. Lo si evince dai dati raccolti nelle 55 biblioteche delle scuole pubbliche del canton Ticino.

La causa? Gli smartphones, anzitutto.

Alain Melchionda

Condividi