Rapinatore alla sbarra

La procura ha rinviato a giudizio, con la formula del rito abbreviato, il 34enne rumeno che il 24 maggio 2007 rapinò, a Minusio, una coppia di ultraottantenni. Alle Assise Criminali dovrà rispondere di tentato omicidio intenzionale (per dolo eventuale) e rapina. La pena proposta è di tre anni di carcere. Verso le 6 del mattino il malvivente entrò nella villetta di via alla Riva e, sorpreso dai due anziani, li picchiò e li colpì con un coltello. Nei mesi scorsi gli inquirenti riuscirono però a identificarlo, grazie alle tracce di DNA recuperate dalla scientifica. Il rumeno si trovava già dietro le sbarre, nel nord della Germania.
Condividi