La sessantenne diva americana non si è presentata davanti alle autorità grigionesi (Reuters)

Sharon Stone non va in tribunale

La star americana non si è presentata davanti all'autorità di conciliazione engadinese per rispondere a una richiesta di risarcimento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’attrice americana Sharon Stone non è comparsa oggi, mercoledì, davanti all'autorità di conciliazione del Tribunale della regione Maloja, in Engadina (GR). La star di Hollywood era stata citata per rispondere a una richiesta di risarcimento.

La citazione era comparsa a dicembre sul Foglio ufficiale retico: al centro della vertenza lo "Sharon Stone Charity Gala", evento benefico tenutosi il 28 dicembre 2017 al Kempinski Grand Hotel des Bains di Sankt Moritz. Proprio al Gala, organizzato per raccogliere fondi a sostegno dell'associazione benefica fondata dall'attrice americana e dalla sorella, sarebbe legata la richiesta di risarcimento che è stata sporta contro di lei e contro un membro del suo staff.

Secondo alcuni giornalisti presenti sul posto, all'orario concordato sei persone sarebbero entrate nell'ufficio dell'autorità di conciliazione - tra queste non la Stone - e ne sarebbero uscite circa 20 minuti dopo, un tempo verosimilmente troppo breve per raggiungere un accordo. Non è stato reso noto l'importo della pretesa d'indennizzo.

Condividi