Potrebbe essere inaugurata a luglio
Potrebbe essere inaugurata a luglio (rsi)

Slittovia a Bosco Gurin, si parte

Il progetto ha ricevuto il via libera dal Governo ticinese. E anche il nuovo centro wellness da 10 milioni di franchi muove i primi passi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bosco Gurin potrebbe inaugurare la sua nuova slittovia a luglio, un progetto annunciato da tempo. A rivelarlo è il titolare unico della Centri Turistici Montani Giovanni Frapolli, che non nasconde la sua soddisfazione: “Ho atteso due anni di lavori con il Masterplan per lo sviluppo dell’Alta Vallemaggia e poco prima di Natale ho ricevuto dal Consiglio di Stato il nullaosta per iniziare i lavori quanto prima. Sono entusiasta”.

La slittovia dovrebbe funzionare in tutte e quattro le stagioni e costerà 1,3 milioni di franchi, andando ad inserirsi nella strategia di “destagionalizzazione”, come dire: non più solo inverno. Una strategia sostenuta e auspicata anche dal Governo ticinese.

Fra due anni la prima pietra del nuovo centro wellness

Anche il secondo importante progetto per la val Rovana sta prendendo forma: sono infatti 10 i milioni di investimento previsti per l'ampliamento dell'hotel Walser di Bosco Gurin e al momento è allo studio la metodologia ideale di finanziamento, con l'obbiettivo di iniziare i lavori da qui a 2 anni e - dopo un anno, un anno e mezzo - di mettere la struttura a disposizione della clientela. “Nel mercato odierno è importante avere questo tipo di strutture ricettive, perché oltre allo sci bisogna offrire di più ai clienti” ha commentato ancora Frapolli.

Quotidiano/dielle

Bosco Gurin per quattro stagioni

Bosco Gurin per quattro stagioni

Il Quotidiano di mercoledì 10.01.2018

Condividi