TiSin cambia nome e vertici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Riunito in assemblea sabato sera a Sementina, il sindacato TiSin ha deciso all'unanimità di cambiare nome, adottando quello di Sindacato libero della Svizzera italiana (SLSI), e nominato un nuovo comitato direttivo. Dopo le partenze dei due esponenti della Lega dei Ticinesi Sabrina Aldi e Boris Bignasca, la nuova composizione dell'organo vede Nando Ceruso alla presidenza, Anna Scarlino vicepresidente e quali ulteriori membri Andrea Basalini e Mimmo Chiaravallotti. Negli scorsi mesi l'organizzazione aveva fatto discutere per aver concluso con Ticino Manufacturing dei contratti collettivi con paghe al di sotto del salario minimo in vigore da dicembre.
Condividi