La cocaina viaggiava dall'America del Sud all'Europa
La cocaina viaggiava dall'America del Sud all'Europa (© Ti-Press)

Traffico da 231 chili di droga

Il Tribunale federale di Bellinzona giudicherà 4 presunti membri di una rete internazionale di spaccio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattro persone sono state rinviate a giudizio dal Ministero pubblico della Confederazione e saranno processate in Ticino dal Tribunale federale di Bellinzona con l’accusa d’aver creato un ingente traffico internazionale di cocaina dal Sudamerica verso l’Europa.

L’inchiesta, denominata Ombra, è stata portata avanti in collaborazione con le autorità di altre nazioni e ha svelato un commercio di 231 chili di droga riconducibili a un’organizzazione criminale boliviana attiva anche in Svizzera.

Il ramo elvetico dell’inchiesta, avviata nel 2009, si è concentrato sui vertici dell’organizzazione. Tra i quattro imputati chiamati a comparire alla sbarra, secondo quanto riferito dal sito del Corriere del Ticino, c’è anche uno svizzero di 73 anni residente nel Bellinzonese. Gli imputati sono accusati di appartenenza a un’organizzazione criminale, infrazione aggravata alla legge stupefacenti e a quella sul materiale bellico e riciclaggio di denaro.

CSI/sf

Dal Quotidiano

Condividi