Le ossa sono state trovate nella gola della Moesa ai piedi della collina sovrastata dal Castello (@Archivio Ti-Press//Carlo Reguzzi)

Tragico ritrovamento a Mesocco

Identificate le ossa individuate da un pescatore lungo la Moesa: sono del 73enne scomparso nel 2014

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A Mesocco sono stati ritrovati i resti del 73enne scomparso nei boschi sopra il paese il 4 settembre 2014.

La polizia grigionese ha reso noto che le analisi hanno permesso di dare un'identità alle ossa ritrovate da un pescatore lungo il fiume Moesa lo scorso 10 maggio, nella zona sottostante la frazione di Deira.

La zona del ritrovamento
La zona del ritrovamento (KapoGR)

L'anziano si era allontanato da casa in mattinata per fare un passeggiata. Non vedendolo rientrare per il pranzo, i familiari avevano lanciato l'allarme. Le ricerche condotte lo stesso giorno e in quelli successivi dalla colonna di soccorso del CAS, dalla REGA e dalla polizia con l'ausilio anche delle unità cinofile non avevano avuto esito.

Gli inquirenti sono ora all'opera per determinare le cause precise del decesso.

Indentificate le ossa trovate a maggio

Indentificate le ossa trovate a maggio

Il Quotidiano di venerdì 12.07.2019

 
Diem
Condividi