Truffe online per auto, un arresto

Siti web di vendita di autovetture vengono utilizzati per truffe che coinvolgono ignare persone.Secondo il CdT, un 50enne è stato arrestato nel Sopraceneri in relazione a queste pratiche. La truffa consiste nell’inserire annunci molto allettanti di automobili (con prezzi nettamente al di sotto delle quotazioni) fornendo un indirizzo mail non corrispondente però al presunto inserzionista, che nulla sa della vendita. Viene chiesta una caparra per assicurarsi il veicolo. Se l’interessato versa i soldi, essi finiscono nelle tasche dei truffatori.
Condividi