Un territorio sempre più meta di vacanza
Un territorio sempre più meta di vacanza (©Ti-Press/Francesca Agosta)

Turismo, credito rinnovato

Il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio che prevede il rinnovo anticipato a sostegno degli investimenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio che, in base alla Legge sul turismo, prevede il rinnovo anticipato del credito quadro a sostegno degli investimenti strutturali e delle attività nel settore turistico. "Per il periodo 2018-2021, il Governo propone al Gran Consiglio di stanziare un totale di 16 milioni di franchi, vale a dire 4 milioni di franchi annui", si legge nel comunicato diffuso mercoledì. "Il rinnovo anticipato del credito quadro si rende necessario alla luce del quasi totale utilizzo dell’ attuale dotazione finanziaria, nonché dei numerosi progetti infrastrutturali già previsti".

Per il quadriennio 2015-2018 erano previsti 12 milioni, 10,2 dei quali spesi già entro fine 2017 e ancora restavano da esaminare 21 progetti per 73,3 milioni di investimenti complessivi e 5,2 di aiuti pubblici.

Con il messaggio s’intende anche rinnovare il contributo di 18 milioni di franchi per il finanziamento delle attività di promozione turistica che saranno svolte dall’Agenzia turistica ticinese (ATT) durante il triennio 2019-2021.

M. Ang.

4 milioni all'anno per il turismo

4 milioni all'anno per il turismo

Il Quotidiano di mercoledì 02.05.2018

Condividi